Il menu di boot di Windows Xp

 
  Come utilizzarlo al meglio!

DATA ARTICOLO: 16/12/2005  
AUTORE: Redazione

 
   

Questo articolo Ŕ offerto da:


 
 



 
  Sempre pi¨ spesso in un pc sono presenti pi¨ sistemi operativi; con la maggiore diffusione di linux infatti, un bootloader consente di scegliere quale sistema operativo avviare; in questo articolo, prenderemo in esame il sistema multiboot di Windows Xp.
Il sistema multiboot di Windows Xp, si installa quando in fase di setup rileva la presenza di un esistente sistema operativo; di default si avvia, rimane attivo per 30 secondi entro i quali Ŕ possibile selezionare il sistema operativo da cui partire, trascorsi i quali carica il sistema impostato come default, in genere l'ultimo installato.
Gli utenti pi¨ esperti avranno la possibilitÓ di configurare il menu di multiboot, modificando un file nascosto di sistema, chiamato boot.ini, dove sono presenti alcuni settaggi che Ŕ possibile modificare, quale ad esempio la durata di visualizzazione del menu multiboot, il sistema operativo di default, ed altri che vedremo.
Il file boot.ini Ŕ un file di testo semplice presente nella root di sistema (solitamente C:\); come detto, Ŕ un file nascosto, per cui per vederlo Ŕ necessario andare da gestione risorse e scegliere dal menu Strumenti la voce Opzioni Cartelle/Visualizzazione e attivare l'opzione "Visualizza cartelle e file nascosti"; per renderlo anche modificabile, fare click con il tasto destro del mouse sul nome del file da risorse del computer e disattivare l'opzione Sola lettura.
A questo punto, il file risulta visibile e modificabile; apriamolo con il blocco note e vedremo qualcosa di simile:

[boot loader]
timeout=30
default=multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINDOWS
[operating systems]
multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINDOWS="Microsoft Windows XP Home
Edition" /fastdetect
multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(2)\WINNT="Windows 2000 Professional" /
fastdetect

Sono presenti due sezioni identificate da parentesi quadre: [boot loader] e [operating systems].
Prima di procedere oltre, Ŕ sempre meglio effettuare una copia di sicurezza del file, per eventualmente rimettere a posto le cose nel caso si combinassero guai...


[boot loader]
Questa sezione regola il funzionamento del processo di avvio; in questa parte sono indicati il numero dei secondi da attendere prima di avviare il sistema operativo di default. Un valore di 0 significa avvio instantaneo, mentre il valore -1 indica attesa infinita; in questo caso, quindi sarÓ necessario selezionare manualmente un Sistema Operativo per avviare il pc


[operating system]
Questa sezione indica i Sistemi Operativi presenti sul computer; Xp utilizza ARC (Advanced RISC Computing) per indicare il percorso della partizione di boot; ad esempio il percorso

multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINDOWS
il primo parametro indica il disk controller, il secondo indica il parametro disco, il terzo indica il numero disco del controller che contiene la partizione di boot e \WINDOWS indica dove Ŕ contenuto il sistema operativo; il testo contenuto tra virgolette Ŕ il testo visualizzato come voce di menu; l'opzione /fastdetect indica invece di non rilevare periferiche collegate alle porte seriali e parallele per velocizzare la fase di avvio.
Esistono molte altre opzioni, che Ŕ meglio conoscere per saperle sfruttare alla bisogna

/BASEVIDEO
Avvia XP utilizzando un driver VGA standard; utilizzare questa opzione di avvio se si riscontrano problemi di avvio causati da driver video.

/BOOTLOG
Registra le procedure di boot in un file chiamato ntbtlogl.txt in C:\Windows.

/CRASHDEBUG
Carica il debugger che rimane inattivo fino a quando non si verifica un crash.

/DEBUG
Carica ed esegue il debugger.

/FASTDETECT
Come giÓ detto, disabilita il rilevamento delle periferiche collegate su porte seriali e parallele.

/MAXMEM:n
Specifica il quantitativo massimo di RAM che XP pu˛ utilizzare.

/NOGUIBOOT
Disabilita la schermata di avvio di Xp durante la fase di boot.

/NODEBUG
Disabilita il caricamente del debugger.

/SAFEBOOT:switch
Obbliga Xp ad avviarsi in modalitÓ provvisoria; il valore di switch indica il tipo di modalitÓ provvisoria (minima, con supporto di rete,con prompt)

/SOS
Fornisce indicazioni dettagliate sui driver caricati e sulle fasi di boot. Utile per indagare su avvi problematici.

Salvare il file e riavviare il pc per rendere attive le impostazioni

Anche se si dispone di un solo sistema operativo pu˛ essere utile avere un boot menu da cui attivare diverse modalitÓ di avvio del Sistema Operativo (ad es. una modalitÓ provvisoria con file di log); le modalitÓ sono le medesime illustrate prima.

 



 

 

 
 

Questo articolo occupa la 3¬ posizione tra i 10 articoli pi¨ letti del sito.


Articolo letto 212212 volte
Cosa ne pensi di questo articolo?
Votalo anche tu!
 

Il parere dei nostri lettori
Numero di voti: 24
Votazione: 87.1 %
votazione:87.1%votazione:87.1%votazione:87.1%votazione:87.1%votazione:87.1%votazione:87.1%votazione:87.1%votazione:87.1%votazione:87.1%votazione:87.1%


Categoria
sistema operativo
tecnica

Se hai letto questo, ti potrebbero interessare anche i seguenti articoli:
- Windows 8: prime impressioni
- Quanto Ŕ veloce a partire il tuo pc?
- Come ripristinare i file di sistema
- Il god mode di Windows
- Il file di swap: configurarlo al meglio
- Installare Xp assieme a Vista
- Uno scrigno di segreti: Rundll32.exe
- Formattare una chiavetta nel formato Ntfs
- Emule in Vista
- Cartago delenda est!
- Maledetto driver!
- Pulizie di primavera...
- Prolungare il tempo prima del riavvio di Windows
- Tutto inizia dall'avvio
- Tutto inizia dall'avvio
- Le funzioni Superfetch e ReadyBoost
- Windows Vista
- Il processo di avvio di Xp
- Il cd bootabile (2)
- Disattivare la segnalazione errori in Xp
- Error Message: ôSTOP: 0x0000000A irql_not_less_or_equal.ö
- Visualizzare il login di Administrator nella finestra di login
- Come liberarsi di Messenger
- L'area di notifica
- Le code di stampa... cocciute
- Eliminare le icone tenaci
- La gestione del risparmio energetico in Windows
- Best Win
- La console di ripristino (recovery console)
- Best Win
- Best Win
- Best Win
- Il registry senza segreti
- Il registry senza segreti
- Il registry senza segreti
- Cambiare la password degli utenti Xp
- Tricks - Dire no a tutti!
- Il men¨ di avvio in Windows ME
- Tips & tricks (prima puntata)
- Indistruttibili come lui?
- I nemici del router
- Formattare una chiavetta nel formato Ntfs
- Emule in Vista
- Creare una cartella invisibile
- Come funzionano i codec video
- Il cd bootabile (2)
- Le partizioni del disco fisso
- Disattivare la segnalazione errori in Xp
- Error Message: ôSTOP: 0x0000000A irql_not_less_or_equal.ö
- La compressione NTFS
- Lo shutdown programmato
- Tecniche di Steganografia
- L'area di notifica
- Le code di stampa... cocciute
- La musica su PC
- Eliminare le icone tenaci
- La nostra firma nei documenti word
- I conflitti hardware
- Condivisioni veloci da prompt
- Questione di servizi
- Velocizzare il boot e lo shutdown
- Ingrandire le immagini
- Le batterie ricaricabili
- Convertire gli LP in CD
- Collegare 2 pc con un cavo null modem
- Windows Update
- Un programma troppo "autonomo"...
- Il men¨ di avvio in Windows ME
- Ci sei in ICQ?


Google

Vuoi collaborare anche tu? Invia gratuitamente i tuoi elaborati alla redazione del Club.
Se ritenuti validi, saranno pubblicati nel sito del Ghost Computer Club

 
 


Home Page

Error in my_thread_global_end(): 1 threads didn't exit