Buone notizie per gli utilizzatori di smartphone perennemente a secco di batteria; ricercatori dell'universitò di Washington hanno ideato un nuovo sistema denominato "sistema wi-fi passivo" in grado di consumare fino a 10000 volte meno degli attuali wi-fi piuttosto voraci di energia.

 

Gli odierni sistemi potrebbero essere presto soppiantati da questo sistema molto efficiente in grado di funzionare sfruttando la rete elettrica e un piccolo hub collegato alla presa; il sistema è in grado di raggiungere velocità discrete, 11 megabits per secondo e copre distanze di circa 30 metri.

 

Compatibile con gil standard esistenti, nelle intenzioni dei ricercatori il sistema rivoluzionerà l'internet delle cose, consentendo di collegare praticamente qualunque dispositivo domestico, cosa fino ad ora preclusa, aprendo scenari fantascientifici, perchè non è necessario avere una fonte di energia esterna; inoltre si potranno aprire nuove frontiere di comunicazione .

La ricerca è stata finanziata da National Science Foundation, università di Washington e Qualcomm, e sarà presentata al simposio USENIX.

Le prospettive commerciali sono importanti e non a caso l'università di Washington ha creato appositamente una startup per la commercializzazione chiamata Jeeva Wireless, che promette faville commercialmente parlando.

Qui il video ufficiale dell'università di Washington

I consigli del Club

Il sito personale del nostro presidente.
La tua farmacia on-line
Il portale delle piante e dei fiori.
4 chiacchiere tra amici sul nostro sport preferito...